I pancake giapponesi arrivano a Roma: 2 luoghi dove mangiarli

5 mins read
pancake giapponesi a Roma

La loro fama li precede, sono appena arrivati nella capitale e già sono famosi: sono i pancake giapponesi, dolci (ma esistono anche nella versione salata!), morbidi, soffici ed irresistibili alla vista e al gusto.
I pancake giapponesi, detti anche fluffy pancake proprio per la loro consistenza morbidosa, hanno la caratteristica di essere dei pancake alti, fatti con un impasto che li rende particolarmente morbidi e li fa somigliare a delle nuvolette.
Gli ingredienti comprendono uova, farina e latte e sono accompagnati da vari condimenti golosi.

A Roma hanno aperto in contemporanea due punti vendita che li propongono in differenti varianti e con diverse modalità di consumazione. Se volete assaggiare anche voi gli irresistibili fluffy pancake a Roma, seguite i consigli qui di seguito.

Pancake Giapponesi a Roma: Tokyo Pancake

Il punto vendita Tokyo Pancake nasce da una realtà ben consolidata a Roma che è quella di Akira Ramen, il ristorante giapponese con diversi punti vendita che propone il ramen nella capitale.

Tokyo Pancake si trova a Via in Arcione 71, poco lontano dalla Fontana di Trevi. Si tratta di una vetrina su strada proprio accanto ad uno dei ristoranti Akira Ramen. Qui in pancake vengono preparati da asporto, ma se consumate un pasto al ristorante accanto, potete tranquillamente ordinarli mentre siete seduti e mangiarli al tavolo.

Fluffy pancake con panna e fragole da Tokyo Pancake a Roma

I pancake giapponesi vengono preparati sul momento, dunque i tempi di attesa possono essere leggermente lunghi, soprattutto se ci dovesse essere la fila. In tal caso avete a disposizione la play room, che si trova al primo piano del ristorante Akira, dove vi potete rilassare seduti sul pavimento di tatami, leggere fumetti manga o vedere degli anime.

Il menù di Tokyo Pancake vi mette a disposizione 4 varianti di fluffy pancake: Tokyo con panna e fragola, Fuji con panna, fragola, azuky (marmellata di fagioli rossi) e matcha, Kyoto con cioccolato e banane, Osaka con panna e frutti di bosco.

Ogni pancake può essere ordinato nella versione singola o doppia. Da bere, oltre alle bevande classiche avete a disposizione i Tokyo Milk: bevande a base di latte, volendo anche vegetale, e frutta fresca.

Il costo dei pancake di Tokyo Pancake variano dai 6 € ai 9.80 €.

Informazioni: Via in Arcione 71 – aperto tutti i giorni tranne il martedì – dalle 11 alle 19.30

Pancake Giapponesi a Roma: PanFuwa

Dopo la fortunata apertura di Milano, PanFuwa arriva finalmente anche a Roma, aprendo il suo punto vendita nel quartiere Prati a Via Pompeo Magno 102.

Anche in questo caso i pancake vengono preparati espressi, dunque i tempi di attesa sono di almeno 15 minuti. Qui avete a disposizione un locale con una sala interna e alcuni tavoli dove sedervi e consumare i vostri fluffy pancake.

Pancake giapponesi a Roma da PanFuwa al giusto matcha

Le varianti in questo caso sono più numerose e varie: dal classico pancake accompagnato dallo sciroppo d’acero a quello con il topping al matcha, passando per quello al tiramisù o al caramello, solo per citarne alcuni. Qui i pancake vengono serviti sempre nella versione doppia.

Anche in questo caso l’impasto è a base di uova, farina e latte e anche qui potete accompagnare i pancake giapponesi a varie bevande a base di latte e diversi ingredienti extra golosi.

I costi dei fluffy pancake di PanFuwa variano dai 7 € ai 10 €.

Informazioni: Via Pompeo Magno 102 – aperto tutti i giorni tranne il lunedì – dalle 11 alle 17

 

 

Se ti piace questo articolo, condividilo!

Leggi anche:Argot il secret bar da scoprire a Roma, 20 bar dove fare colazione a Roma

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Story

Agrodolce il ristorante dove mangiare vicino alla Fontana di Trevi

Ultimi articoli

error: Content is protected !!
Send this to a friend