Cosa vedere a Roma: una guida alternativa della città

9 mins read
Autrice trieni in mano il suo libro titolo Roma Come Vuoi una guida a cosa fare a Roma di alternativo

Se avete l’animo degli esploratori, se vi piace girare per le città e scoprire sempre luoghi nuovi, fuori dagli itinerari turistici più frequentati e vi state chiedendo cosa vedere a Roma di meno conosciuto, quali luoghi nascosti tra piccoli musei, negozi di artigianato, giardini segreti, ristoranti non convenzionali, potreste trovare nella  Città Eterna, allora ho la guida che fa per voi.

Si chiama Roma Come Vuoi ed è il mio primo libro, una guida alternativa di Roma per scoprirla con occhi nuovi e pieni di curiosità. Vi sarà utile se magari conoscete già un po’ Roma, ma desiderate scoprire luoghi inediti che vi portino lontano dalle mete più note e vi facciano scoprire cosa fare e cosa vedere a Roma.

Roma Come Vuoi: cosa c’è dentro al libro

Roma Come Vuoi è una guida pensata per i turisti che arrivano a Roma e non vogliono seguire gli itinerari classici e magari desiderano scoprire la città con i consigli di chi ci vive. Ma è anche un libro rivolto a chi a Roma abita e cerca consigli su cosa fare nel tempo libero.

Il libro è suddiviso in vari capitoli. Ci sono circa 150 fotografie, mappe per orientarsi ed illustrazioni.

Mano tiene guida di Roma aperta con consigli su dove mangiare e cosa vedere a Roma

Nel primo capitolo vi racconto la parte artistica e culturale della città, con una selezione di cosa vedere a Roma che comprende musei poco conosciuti, ma anche chiese e luoghi di culto particolari, fino ad arrivare alla street art, nuova forma di arte urbana.

Il secondo capitolo è dedicato al lato gastronomico della città. Si parte dai ristoranti, spaziando tra proposte particolari e ricercate, tra cui locali di cucina orientale, di cucina tradizionale ma rivisitata, di bistrot vegani, di botteghe a km zero.
Si prosegue poi con una selezione di luoghi dove assaporare lo street food, tra mercati rionali e forni. Per poi finire in dolcezza, con un ampio capitolo dedicato ai caffè e alle pasticcerie.

Nel terzo capitolo vi porto in giro per Roma alla scoperta di botteghe artigianali, dove acquistare oggetti ricercati e particolari, molto spesso oggetti unici. Si passa dall’artigianato messicano a quello giapponese, alle borse gender free realizzate a mano, alle collane di ceramica e alle scarpe fatte su misura, tanto per fare qualche esempio.
E poi ci sono i negozi vintage di abbigliamento ed arredamento, le librerie indipendenti, i negozi di dischi. C’è davvero tantissima scelta.

Nel quarto capitolo vi porto alla scoperta di giardini segreti e parchi, aree dove ritagliarsi momenti di relax senza per forza doversi allontanare dal centro della città. Alcuni di essi visitabili sono in alcuni specifici periodi dell’anno, altri sempre accessibili al pubblico.

Infine un capitolo dedicato alle attività da fare assieme ai bambini. Tra queste per esempio alcuni musei divertenti, parchi a tema, fattorie didattiche.

L’ultimissimo capitolo è una raccolta di cose che dovete assolutamente sapere e provare se volete vivere la città da veri romani.

Cosa vedere a Roma: percorsi alternativi

Quanti sono i posti inesplorati di Roma? Sono un’infinità!

Mi piace pensare a Roma come al pozzo delle meraviglie senza fine, perché per quanto una persona possa girare, cercare ed esplorare, ovunque si vada, si riesce sempre a trovare qualcosa di nuovo da scoprire. In una città delle dimensioni di Roma, con una storia così antica come Roma, credo davvero che non si finisca mai di scoprire luoghi nuovi.

All’interno del libro spazio tra tantissimi argomenti diversi, parto dall’arte e dalla cultura, ma le cose particolari da scoprire non si esauriscono qui, perché ci sono i luoghi dove mangiare, i piccoli negozi di artigianato e vintage, le librerie, i giardini segreti, perché Roma è tante cose diverse e la si può vivere in mille modi e dunque anche gli itinerari tra cui scegliere sono potenzialmente infiniti.

Quando si pensa a Roma ci viene sempre in mente il suo lato storico, la Roma antica, le chiese barocche, i rioni centrali, tutte cose da vedere ed esplorare, ma c’è tanto di più da scoprire sia in termini di quartieri che di contemporaneità. E all’interno del libro ho cercato di inserire anche questo, architettura e arte contemporanea, ma anche quartieri periferici, non solo il centro. 

Uno dei modi migliori a mio parere per allontanarsi dal centro uscire dalle zone più conosciute e turistiche è anche quello per esempio di seguire degli itinerari di street art e infatti c’è un capito interamente dedicato a questo. Grazie a questi itinerari le persone possono allontanarsi gradualmente dal centro storico verso le periferie per scoprire luoghi nuovi.

Roma Come Vuoi: com’è nato il progetto

Roma Come Vuoi è una guida di Roma diversa da tutte le altre. È sempre stato il mio sogno nel cassetto riuscire a dare una forma materiale e quello che faccio online, qui sul blog e sui miei social network, ormai da un po’ di anni.

Quando ho iniziato a pensare a come sarebbe dovuto essere questo libro, mi sono trovata davanti a tante strade e non è stato sito facile capire quale scegliere, perché di Roma si posso raccontare mille cose diverse.

Poi mi sono fermata a pensare e mi sono detta: se dovessi avere tra le mie mani un libro che mi aiuti a conoscere veramente una città, da un punto di vista diverso dal solito, fuori dagli itinerari turistici classici, come vorrei che fosse fatto questo libro?

Roma Come Vuoi le pagine del libro con foto, didascalie e mappe per scoprire cosa vedere a Roma

Questo è stato il mio primissimo punto di partenza. Ho cercato di basarmi sulla mia esperienza di viaggiatrice, perché quando viaggio, vado sempre in cerca di luoghi insoliti e nascosti. Ma ho cercato anche moltissimo di ripensare a come sono stati i miei primi tempi a Roma quando mi sono trasferita qui.

Mi sono ritrovata in questa città bellissima, meravigliosa, di cui mi sono subito innamorata e dove ogni giorno riuscivo a vedere cose nuove ed entusiasmanti. Allo stesso tempo trovavo Roma incredibilmente dispersiva e caotica, alle volte difficile da esplorare, un po’ per le sue dimensioni, un po’ per la difficoltà di andare da un luogo all’altro. Mi sarebbe tantissimo piaciuto avere tra le mani una guida utile a scoprire tutti quei luoghi insoliti di cui mi piace andare in cerca, ma anche dei consigli personali di chi a Roma ci viveva da anni, per capire come riuscire a sfruttare al meglio tutto quello che la città poteva offrirmi.

Quindi, con queste cose in mente ho iniziato a scrivere il libro che è diventato, non solo un contenitore di luoghi da vedere a Roma, ma anche un racconto molto personale di quella che è la mia esperienza di vita da quando sono arrivata in questa città. 

Dove trovi Roma Come Vuoi

Il mio libro Roma Come vuoi lo trovi in tutte le librerie e anche online sui maggiori siti di vendita di libri come Feltrinelli, Amazon, Ibs.

Qui parlano del libro: Food & Wine Italy

Se ti piace questo articolo, condividilo!

 

4 Comments

  1. Complimenti Anna, il tuo libro sarà presto nello scaffale della mia libreria!

    Ciao

    Elisabetta

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Story

Film in lingua originale a Roma: tutte le sale dove vederli

Ultimi articoli

error: Content is protected !!
Send this to a friend