Argot il cocktail bar segreto a Roma

7 mins read
Cocktail servito in una tazzina da tè in un secret bar a Roma chiamato Argot

Nascosto tra i vicoli del centro, vicino a Campo de’ Fiori, si trova un luogo particolare, immerso in un’atmosfera suggestiva: risponde al nome di Argot ed è un cocktail bar a Roma, che da un po’ di anni a questa parte, ha conquistato gli amanti del buon bere della capitale.
Se siete alla ricerca di cocktail che non siano semplici bevande, ma piccole opere d’arte liquide, creati con maestria e passione, probabilmente Argot è il luogo dove dovete andare per scoprire una drink list diversa dal solito, in un contesto affascinate e quasi un po’ magico, nel cuore di Roma. Ma attenzione: trovarlo potrebbe non essere così semplice come sembra!

Argot il cocktail bar segreto da provare a Roma

Sono stata da Argot durante un martedì sera qualunque. Il locale si nasconde dietro ad una porticina anonima senza insegna, tra i vicoli più suggestivi di Roma. Probabilmente sono arrivata molto più presto della clientela abituale (erano da poco passate le 22) e davanti a me ho trovato una porta chiusa ed un campanello da suonare. Incuriosita come sempre da tutti i luoghi più nascosti di Roma, ho pigiato il pulsante e ho atteso che qualcuno arrivasse ad aprire.

Una volta varcata la soglia, sono stata accompagnata giù per una scala che porta al bar, ma più che in un bar mi è sembrato di entrare a casa di qualcuno, tanto l’atmosfera era rilassata e accogliente. Se vi va di seguire le mie orme vi troverete in un mondo sotterraneo, segreto, ma non per questo poco ospitale, anzi, e avrete la sensazione che il tempo si sia fermato.

Secret bar a Roma con arredamento vintage

L’arredamento vintage, le luci soffuse, la musica jazz creano il giusto ambiente rilassante ed intimo, dove chiacchierare ed assaporare cocktail realizzati dai bartender esperti. I divani di pelle, il pianoforte, gli specchi antichi rimandano un po’ ai locali parigini dei tempi passati.

I vari orologi appesi alle pareti, non a caso hanno tutti le lancette ferme: un invito a lasciare il mondo là fuori alle vostre spalle spalle, possibilmente tenendo telefono in tasca (non sarà così difficile, perché tanto da Argot siamo sotto il livello della strada e non c’è rete!) e ad immergetevi nello spirito del luogo dimenticandovi per qualche ora tutto il resto.

Le vostre serate per forza di cose inizieranno sul tardi, non prima delle 10 di sera, orario di apertura del locale, e saranno accompagnate da musica jazz o swing, spesso suonata dal vivo, dalle note del piano bar o magari da un dj set. A vostra disposizione avete due sale, una delle quali per fumatori. Se ve lo state chiedendo: sì, la sala per fumatori esiste ancora, a patto che si tratti di un circolo privato, come nel caso di Argot.

La drink list di Argot

Insomma l’atmosfera è molto piacevole e il personale piuttosto accogliente, ma non dimentichiamoci il motivo principale per cui andare da Argot: la drink list!

Dai classici rivisitati a creazioni originali, ogni drink è preparato con ingredienti particolari e ricercati, garantendo un’esperienza gustativa unica. La drink list viene aggiornata ogni anno e si divide in cocktail signature e in best seller, ma ovviamente potete chiedere anche i grandi classici, se non vi va di osare con qualcosa di particolare.

La drink list di Argot cocktail bar a Roma

Io, che amo i cocktail dolci, ho optato per un best seller, il Benvenida a Tiquana, a base di Mezcal e China Martini, succo di lime e limone e un piacevolissimo sapore affumicato dato dallo sciroppo di Lapsang. Il tocco che ha reso il tutto speciale è stata la tazzina di ceramica antica con la doratura sul bordo nella quale ho sorseggiato il drink, quasi come fosse un tè.

Alcuni cocktail sono davvero particolarissimi e nascondono ingredienti inaspettati. Tra questi il Coffee Grane è quello che ha attirato di più la mia attenzione. Sicuramente fa per voi se siete amanti del caffè, uno degli ingredienti principali, assieme alla crema di cacao e al latte, su una base di vodka e cognac.

La cura e l’attenzione dedicata alla creazione dei diversi cocktail è evidente in ogni sorso, gli ingredienti sono selezionati accuratamente e abbinati in maniera creativa. Ogni cocktail è un viaggio diverso che stimola i sensi e soddisfa il palato.

Perché provare Argot

Se amate i luoghi segreti di Roma non potete davvero perdervelo! Questo locale nascosto è un mix eccezionale della tipica accoglienza romana, in una location permeata da un’eleganza vintage dall’atmosfera affasciante, quasi un po’ poetica, dove l’arte della mixology si esprime nelle sue forme più creative. Argot è il luogo dove fare un’esperienza gustativa straordinaria in cui sorso dopo sorso, entrerete in un mondo di sapori e sfumature di gusti e dove sono sicura non vedrete l’ora di ritornare.

Informazioni

Indirizzo: Via dei Cappellari 93
Orari: tutti i giorni dalle 22 alle 4
Argot è un circolo Arci, per accedere è necessario fare la tessera.
Prezzo dei cocktail: 14€

Maggiori informazioni: sito web, Instagram

 

Se ti piace questo articolo, condividilo!

In collaborazione con Argot

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Story

Cosa vedere a Roma: una guida alternativa della città

Next Story

Agrodolce il ristorante dove mangiare vicino alla Fontana di Trevi

Ultimi articoli

error: Content is protected !!
Send this to a friend