#moodoftheday: voglio vivere a Venezia

Dopo essere stata un’intera settimana a Venezia, il mio #moodoftheday non poteva che essere: voglio vivere a Venezia.

In realtà Venezia la conoscevo già molto bene. Io sono nata e cresciuta a Trieste e questo mi ha permesso di venire in visita a Venezia più o meno tutte le volte che ne ho avuto voglia. Una fortuna immensa, visto che le persone arrivano da tutte le parti del mondo per visitarla.

Quello che ancora non avevo avuto modo di provare era di fermarmi a Venezia per un po’ di tempo con la mia famiglia, facendo la vita (più o meno) di tutti i giorni. E quello che ho scoperto è che di Venezia ci si innamora perdutamente ogni volta che ci si torna. E ora vi spiego perchè.

Venezia è una città abbastanza piccola, decisamente a misura d’uomo, dove ogni posto è raggiungibile tranquillamente a piedi (escluse le isole ovviamente). Ma a differenza delle piccole città è un posto dove ci sono eventi e mostre tutto l’anno. Solo in questa settimana abbiamo visitato la Biennale d’arte, la mostra di Damien Hirst e quella di David LaChapelle.

A Venezia non ci sono macchine. Avete mai provato a vivere in una città dove non esistono le macchine? Da quando vivo a Roma per me la questione traffico è diventata un vero incubo. Mettersi al volante a Roma significa innanzitutto impiegare una quantità di tempo imprevedibile per spostarsi da un punto A ad un punto B, ma soprattutto vuol dire trasformarsi in persone orribili. Quando ti metti alla guida di una macchina a Roma, ti ritrovi improvvisamente a gesticolare, insultare e suonare il clacson contro la tua stessa volontà e odi tutto e tutti. Vivere una settimana in un mondo senza macchine è stata una gran cosa. Soprattutto non sentire il rumore del traffico tutto il giorno, forse non ci fate tanto caso, ma è un rumore che accompagna costantemente le nostre giornate.

Venezia è una città a misura di bambino. Proprio perchè non ci sono le macchine qui i bambini vivono liberi e giocano ovunque. Bernardo (2 anni e 5 mesi) si è divertito come un matto a correre per le stradine della città, a guardare le barche, a cercare i pesci dentro ai canali e a rincorrere i piccioni.

E poi c’è la bellezza della città sulla quale è inutile sprecare parole banali, tanto lo sapete tutti quanto è bella e unica Venezia. E dal punto di vista fotografico, le possibilità sono infinite e anche nella più brutta stradina di Venezia riuscirete a fare una bella foto, ve lo assicuro.

Ok poi ci sono i lati negativi lo so. I turisti (anche se evitando alcune zone si evitano anche loro), l’acqua alta, il freddo invernale. Insomma fatti due conti lo so che anche Venezia non sarebbe una città facile dove vivere a lungo termine, ma certo resta che il suo fascino mi strega tutte le volte che ci torno.

Intanto io vi lascio con alcune gallery dedicate totalmente a questa città, e poi ditemi voi se questo non è un luogo che fa venire gli occhi a cuore.

Se ti piace questo post condividilo!

@neumarc

@depietrijojo

@faveromarco

@celestalis

@geidiemme

@seventhsoul

 

(Visited 63 times, 1 visits today)