Le pillole di agosto

Se ti piace questo post condividilo!

Siamo arrivati alla fine dell’estate.. finalmente! Scusate ma non posso fare altro che esultare. Oggi finalmente è arrivata la pioggia a Roma dopo tre mesi di siccità. Se n’è andato via il caldo e si ritorna a respirare. Mi ricorderò questa estate come la più calda di sempre. Ho vissuto per la prima volta in vita mia con 41 gradi ed è un’esperienza che non auguro a nessuno.

Per me il primo di settembre è un po’ come il primo di gennaio: segna un inizio. Si ritorna a casa, si ricomincia la vita di sempre, scuola, lavoro, nuovi progetti. Sarà anche per l’improvviso calo delle temperature, ma io mi sento piena di vita e di voglia di fare cose nuove.

Ovviamente l’estate non è tutta da buttar via. In estate ci si riposa, si va al mare e si viaggia. Io non ho fatto grandi viaggi quest’anno, ma ho visto delle cose belle e questi sono alcuni dei ricordi che porto a casa con me.

Venezia mon amour

Ho avuto la fortuna di passare una settimana a Venezia e me ne sono innamorata per la centesima volta. In questo post vi racconto tutto (e vi consiglio anche qualche bravo instagramer da seguire). Venezia è bella, è unica per me è sempre un sogno tornarci. Questa è una delle mie location preferite: la terrazza del Fondaco dei Tedeschi. Ci potete andare in qualsiasi momento durante l’orario di apertura del negozio e l’accesso è libero, ma io vi consiglio caldamente di andarci all’ora del tramonto.

Fondaco dei Tedeschi a Venezia

Ricordi d’infanzia a Trieste

Questa casa abbandonata si trova dentro Villa Revoltella a Trieste. Si tratta di un bellissimo parco, pieno di alberi, dove c’è anche uno stagno con enormi pesci e tante tartarughe. Io ci andavo molto spesso da bambina e adesso quando sono a Trieste ci porto mio figlio Bernardo. Se vi va di esplorare tutta la villa troverete anche questa vecchia casa abbandonata, l’intonaco ormai consumato dal tempo, sembra un’opera d’arte.

Villa Revoltella a Trieste

Il borgo di Corinaldo

Ho scoperto Corinaldo per caso. Non era nei nostri piani fermarci qui, ma durante un viaggio in macchina, ci siamo ritrovati in questo antico borgo nelle Marche dove abbiamo passato una notte. Purtroppo non ho avuto tutto il tempo che avrei voluto per visitarlo da cima a fondo come piace fare a me, ma ho trovato questa facciata a Via del Cassero ricoperta di buoganville che è a dir poco spettacolare.

Il borgo di Corinaldo

Alla scoperta di Pistoia

Durante l’estate sono stata invitata da CCT-SeeCity a Pistoia: tre giorni per esplorare la città in totale libertà. Niente può rendermi più felice di una proposta del genere, quindi ho ovviamente colto la palla al balzo. Questa città mi ha davvero stupita e dopo tre giorni già mi sentivo un po’ a casa. Il risultato di questa esperienza è una guida fotografica della città che potete vedere qui. Ecco un assaggio: la scala a chiocciola che si trova all’interno del Palazzo del Comune, è davvero un tesoro nascosto, ma non è accessibile al pubblico. Tranquilli per visitarla vi basterà chiedere alla reception del museo che si trova al primo piano il permesso di vederla.

Scala a chiocciola all'interno del palazzo del Comune di Pistoia

(Visited 38 times, 1 visits today)