Le pillole di aprile (e marzo)

Marzo e aprile sono passati. Il tempo è andato così veloce che io nemmeno me ne sono accorta e allora ho dimenticato le pillole di marzo per strada. Ma recupero tutto oggi. Ecco alcuni brevi spunti per voi instagramers sempre a caccia di foto. Oggi vi propongo antichi palazzi triestini, angolini bucolici a Roma, una location incredibile a Cortina e molto altro.

Cortina – Lago Ghedina

Un luogo incantato. Un lago dalle acque verdi in mezzo ad un bosco ed una casetta di legno. Si tratta del ristorante sul Lago Ghedina che si trova a circa 20 minuti di macchina dal centro di Cortina.

Trieste – Via Francesco Denza 8

In questo periodo sono stata spesso a Trieste. Ho girato ed esplorato vie che ancora non conoscevo e sono capitata davanti a questo palazzo. Mi sono innamorata del colore di questa facciata e delle sue decorazioni.

Roma – Vicolo della Torre

Passeggio spesso per Trastevere che è di certo uno dei miei quartieri preferiti qui a Roma. Questo è sicuramente la stradina più tipica e pittoresca che riuscirete a trovare da queste parti.

Trieste – Via Gazzoletti

Andando verso Roiano fermatevi in Via Boccaccio. A metà della via c’è un parco. Su questo parco affacciano dei bellissimi palazzi. Io li conosco tutti molto bene perchè sono nata e cresciuta proprio in questa via e ho ammirato le finestre di questo palazzo molto a lungo.

Roma – Macro Testaccio

Il Macro Testaccio oltre ad essere un museo d’arte è anche un bellissimo spazio da esplorare. Troverete vari murales tra cui questo.

Trieste – Scala dei Fabbri

Nelle mie esplorazioni triestine ho scoperto questa scalinata che conoscevo poco. Solo di recente mi sono accorta della stupenda visuale che offre.

Trieste – Via Crispi 63

Sempre a Trieste, in Via Crispi ci sono un misto di palazzi nuovi e vecchi. Al numero 63 c’è un coloratissimo portone dall’aspetto davvero vissuto.

Trieste – Scala dei Giganti

Io amo la Scala dei Giganti. Ho fatto questi gradini centinaia di volte, in salita e in discesa e non mi stuferò mai della vista che si ha dalla cima delle scale su Piazza Goldoni. Se vi mettete nella giusta posizione la prospettiva che offrono le scale ricordano molto le immagini di Escher, non vi pare?

Roma – Via di Francesco di Sales 2

Di fronte alla Casa Internazionale delle Donne si trova questo portone. Il muro arancione un po’ scrostato offre uno sfondo perfetto per un ritratto. Ma la cosa eccezionale è che ad aprile la pianta di glicine che sbuca dal muro fiorisce e regala questo spettacolo.

(Visited 79 times, 1 visits today)