2 giorni a Bruges la città più romantica del Belgio

Bruges è una di quelle città che sognavo di visitare da tempo. Mi chiedevo chissà quando avrei avuto la possibilità di andarci e quando ho capito che durante il nostro viaggio verso l’Olanda sarebbe stata una delle nostre tappe, ho fatto i salti di gioia.
Mi è capitato qualche anno fa di vedere il film In Bruges (ve lo consiglio perché oltre a farvi vedere ogni angolo della città è molto divertente) e da quel momento Bruges è entrata a pieno diritto nella mia lista dei luoghi da visitare almeno una volta nella vita.
Lo sapete perché Bruges è così famosa? Viene chiamata la Venezia del nord e questo già dovrebbe farvi capire molte cose. Il suo centro storico è uno dei centri medievali meglio conservati al mondo. Ogni angolo della città sembra un set fotografico preparato ad hoc per essere immortalato in fotografie che sembrano cartoline. Dal 2000 è entrata a far parte del Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.
Penso che tutto ciò vi possa far capire come mai Bruges sia considerata la perla delle Fiandre.
Ora vi racconto la nostra esperienza nella città più romantica del Belgio.

2 giorni a Bruges: l’arrivo in città

Dopo aver visitato Troyes e Reims ci siamo lasciati alle spalle la Francia e ci siamo diretti verso il Belgio. L’arrivo in questo nuovo paese ci ha lasciati dapprima perplessi. Appena superato il confine abbiamo preso l’improbabile decisione di fermarci a mangiare in un autogrill. I bambini erano stufi di stare in macchina e ormai era ora di pranzo e così ci siamo ritrovati a mangiare una serie di strani cibi fritti, piccanti e non meglio identificati, di cui ancora oggi non saprei dirvi esattamente il contenuto. Questo ci ha fatto temere che la nostra permanenza in Belgio, da un punto di vista culinario, non sarebbe stata semplice (in realtà poi, nonostante il primo approccio tragico, le cose sono andate meglio del previsto).

L’albergo sbagliato

La sorpresa peggiore doveva ancora arrivare. Dovete sapere che riuscire a prenotare un albergo per 2 notti a Bruges in agosto è stata una vera impresa. Dopo estenuanti ricerche sono riuscita ad individuare una camera libera in un albergo in centro ad un prezzo alto, ma accessibile. Ovviamente, presa dall’ansia di non trovare un posto dove stare, ho avuto la brillante idea di prenotare prima di leggere le recensioni dei clienti. Così ho scoperto solo dopo la pessima reputazione della struttura: stanze sporche, personale scortese, camere senza bagno.
Può succedere, soprattutto durante un viaggio on the road, quando cambi albergo ogni 2-3 giorni, che ogni tanto qualcosa vada storto. Il problema è che quando viaggi con i bambini piccoli diventa tutto più complicato e trovarsi in una camera d’albergo piuttosto sporchina e con il bagno in comune con altre 10 stanze non è proprio entusiasmante.
Nonostante tutto anche in questo caso, l’esperienza è stata meno tragica del previsto. Ci siamo adattati e l’incredibile bellezza della città dove eravamo non ci ha fatto pensare più di tanto alla nostra stanza d’albergo. In più il personale dell’albergo è stato piuttosto gentile e questo è stato l’unico punto a loro favore.

Consiglio n.1: se avete qualche dubbio su una struttura, se le foto sul loro sito non fanno vedere praticamente nulla dell’albergo o se le informazioni non sono molto chiare, prima di prenotare leggete qualche recensione online per evitare brutte sorprese.

Consiglio n.2: Bruges ad agosto è presa d’assalto dai turisti (l’ho scoperto solo andandoci) i prezzi di alberghi e appartamenti sono davvero alti e la disponibilità e bassissima. Se potete visitatela in un altro periodo o, se non potete, prenotate con largo anticipo.

Cose tipiche di Bruges: birra, cioccolato e waffles

Per quel che riguarda la birra ho ben poco da dirvi: non la amo e comunque essendo ancora in fase di allattamento della piccola Carolina, non bevo alcolici. Tuttavia il Belgio è considerato il paradiso della birra, quindi una cosa da fare da queste parti è visitare qualche birrificio storico e bere un buon boccale di birra locale.
Amanti o no della birra, vi posso consigliare di passare a vedere il Muro della Birra: una lunga parete con una collezione di 1500 birre belghe accompagnate ognuna dal suo specifico bicchiere. Se questo vi fa venire voglia di assaggiarne qualcuna, alla fine del muro c’è l’entrata del birrificio 2be.

Il muro della Birra a Bruges

Per quel che riguarda i dolci vi posso dire cose molto più interessanti. A Bruges praticamente ogni dieci passi ci si imbatte in una cioccolateria o in un negozio di waffles. Difficile dirvi quali siano i migliori, perché ovunque trovate qualcosa di speciale e in generale i prodotti sono sempre di alta qualità. Ve ne consiglio alcuni.

Dumon Chocolatier

Dumond è un piccolo paradiso per gli amanti del cioccolato. Offre un’ampia scelta di cioccolatini di tutti i gusti e tutte le forme. A Bruges ci sono 3 negozi, io sono stata in quello di Eiermarkt dove ho trovato un personale particolarmente cordiale.

2 giorni a Bruges: cioccolateria Dumond

Tenendo conto che su ogni scaffale del negozio c’è una targhetta che invita i clienti a non toccare i sacchetti di cioccolatini in esposizione e che ovviamente Bernardo è riuscito a toccarli praticamente tutti nonostante i miei continui richiami, devo fare i complimenti alla gentilezza delle commesse. Poi quando Bernardo ha preso in mano un sacchetto di praline alla gianduia e ha cominciato a schiacciarle tra le dita per capire di consistenza fossero fatte, prima che arrivasse il rimprovero, mi sono affrettata a dire alla commessa che le avrei comprate. Così, senza troppo dispiacere, sono uscita dal negozio con più acquisti del previsto.

The Old Chocolate House

Un negozio a conduzione famigliare che propone prodotti di alta qualità. Oltre alla vasta scelta di cioccolatini, trovate in vendita anche biscotti, marzapane e miele.

2 giorni a Bruges: vetrina di negozio

Al piano superiore della Old Chocolate House c’è una deliziosa sala da tè che offre dolci e waffles fatti in casa.

House of Waffles

Non potete andare via da Bruges senza aver mangiato almeno un waffles. Alla House of Waffles ne troverete di vari tipi: dolci o salati, soffici o croccanti, con frutta o gelato.

2 giorni a Bruges: House of Waffles interni

Io ne ho preso uno soffice con gelato alla vaniglia e fragole. Si possono prendere anche da asporto in comode vaschettine di cartone, da mangiare camminando per strada. Il mio unico rimpianto è che in 2 giorni a Bruges ho mangiato i waffles in una sola volta!

Waffles con gelato alla vaniglia e fragole

Le Pain Quotidien

Tanto per rimanere in tema cibo, vi consiglio questo locale Le Pain Quotidien dove abbiamo fatto colazione prima di partire. Ci sono dei tavolini all’aperto e l’interno è particolarmente accogliente. I croissant e i dolci proposti la mattina sono uno più buono dell’altro. Consigliatissimo anche per un pasto veloce all’ora di pranzo.

2 giorni a Bruges: Le Pain Quotidiane

Cosa vedere e cosa fare in 2 giorni a Bruges

Partite con il visitare la piazza centrale della città, Markt Place che si trova proprio nel cuore di Bruges. La piazza è sempre affollatissima, ad agosto piena zeppa di turisti. Vi consiglio di farci un giro la mattina presto prima delle 9 per godervela senza troppe persone.

2 giorni a Bruges: Markt Place

Nella piazza c’è il mercato coperto e la grande torre civica alta 83 metri. La torre è visitabile, basta salire i 366 gradini per vedere tutta la città dall’alto.

Sul lato settentrionale della piazza trovate le tipiche casette colorate dai frontoni a gradoni.

casette colorate con facciata a gradoni

Ad agosto la piazza ospita un’area coperta dove si svolge un festival di ballo. Se vi trovate a Bruges in questo periodo venite qui nel tardo pomeriggio per vedere la piazza piena di ballerini e partecipare ai balli collettivi.

2 giorni a Bruges: festival di ballo

Le chiese

La Cattedrale di San Salvatore è un edificio in stile gotico costruito tra il XII e il XV secolo. L’interno è piuttosto sobrio, niente a che vedere con le grandi cattedrali gotiche francesi, ma comunque interessante da visitare.

Interno cattedrale di Bruges con altare in primo piano

Poco distante si trova la Chiesa di Nostra Signora. Si riconosce per l’imponente torre che si nota da vari punti della città. E’ famosa per custodire una Madonna col bambino di Michelangelo che si può vedere acquistando un biglietto alla cassa.

L’edificio di culto più spettacolare è sicuramente la Basilica del Sacro Sangue. Vi si accede da una scalinata che vi porterà alla Cappella Superiore. Qui è custodita una delle reliquie più preziose al mondo: una fiala di cristallo in cui, secondo tradizione, è custodito il sangue di Cristo.

interno Basilica del Sacro Sangue di Bruges

Il centro storico

Il centro storico di Bruges è tutto da esplorare. La città è piccola, ci si muove a piedi senza fatica e ogni angolo di questo luogo è magico e pieno di fascino.

Le strade sono per lo più pedonali, quindi andare in giro con i bambini si è rivelato molto semplice e piacevole.

2 giorni a Bruges: visitare la città con i bambini

La tipica architettura di queste parti mi ha affascinato moltissimo e non ho potuto fare a meno di scattare decine di fotografie a tutte le casette colorate e con i tetti a punta che incontravo sulla mia strada.

Vi consiglio di camminare il più possibile e, pur rimanendo in centro, di allontanarvi dalle zone più turistiche. Perdetevi nei quartieri residenziali, nei vicoli, nelle stradine di ciottoli e nei cortili nascosti.

2 giorni a Bruges: vicolo nascosto con signora in bicicletta

Andare a caccia di porte colorate, è stata una delle nostre attività preferite!

Vi potrà anche capitare di imbattervi in musicisti di strada.

musicisti di strada

Per rendere del tutto completo la vostra visita a Bruges vi consiglio di fare un giro in barca per i canali della città. Il tour dura circa 30 minuti ed è accompagnato dalla spiegazione del comandate della barca che racconta aneddoti sulla storia della città e illustra i monumenti più importanti. I bambini sono i benvenuti (i passeggini si lasciano all’attracco delle barche in un’area sorvegliata).

2 giorni a Bruges: barca sui canali

Bonifatiusbrug e Arentshoft

Questo luogo vi regalerà gli scorci più affascianti di tutta Bruges. I canali, le vecchie casette, la tranquillità del parco: dovete venirci per forza.2 giorni a Bruges: Bonifatiusburg ragazza seduta su muretto

Nonostante le case siano molto antiche (alcune sono costruite in legno), non fatevi ingannare: il Ponte di Bonifacio è un’opera moderna che risale al 1910. Nonostante ciò si sposa perfettamente con il contesto e al primo colpo d’occhio mai si direbbe che sia una costruzione recente.

2 giorni a Bruges: canale

Saint Janshospitaal

L’Ospedale di San Giovanni a Bruges è uno degli ospedali più antichi d’Europa. Fu fondato nel 1150 ed è rimasto in uso fino al 1977. Oggi ospita una sede museale ed è un centro espositivo.

2 giorni a Bruges: Ospedale di San Giovanni

Il negozio di Tintin

Tintin è il personaggio di una serie di fumetti ideati e disegnati da Hergè. Essendo di origine belga, da queste parti vi capiterà di vederlo spesso. A Bruges c’è un negozio che gli dedica uno spazio tutto suo, con libri, gadgets, giochi, magliette, ma anche una sorta di piccola esposizione con oggetti da collezione.

2 giorni a Bruges: negozio di Tintin

Negozi d’antiquariato e oggetti particolari

C’è una via a Bruges dove si trova un’alta concentrazione di negozi che vendono oggetti d’antiquariato e da collezione. Ci troverete anche animali impagliati, vecchie insegne, lampade vintage e molto altro ancora. I prezzi sono incredibilmente più accessibili di quello che possiate pensare. Vi consiglio una passeggiata a Hoogstraat che oltretutto è anche una via particolarmente bella e se vi piacciono questo genere di negozi entrate da Depot D’o e da Vie Vue

La prossima volta a Bruges

Bruges è una di quelle città che mi ha rubato il cuore e dove tornerò prima o poi. Sicuramente farò in modo di venirci in un periodo di bassa stagione per vederla con meno turisti e trovare una sistemazione migliore.

2 giorni a Bruges: famiglia che saluta

Scopri altre attività da fare a Bruges

tour cioccolato e birra a bruges

autobus turistico Bruges

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.